Seleziona una pagina

Sabato 16 febbraio Carlo Calenda presenterà a Cesena il suo libro “Orizzonti Selvaggi”. L’appuntamento è alle 17.30 presso il Palazzo del Ridotto. 

L’incontro sarà anche l’occasione per illustrare e confrontarsi sul manifesto “Siamo Europei”. L’iniziativa sarà introdotta da Lia Montalti, consigliera regionale Pd, tra i promotori dell’evento, da sempre impegnata sul fronte della partecipazione attiva del territorio alla dimensione europea e della promozione della cittadinanza europea. 

“Da tempo desideravamo avere l’occasione a Cesena di dialogare con Calenda – dice Lia Montalti -. Il suo libro  “Orizzonti Selvaggi” contiene una analisi sulle ragioni della crisi dell’Occidente, cercando di definire i contorni delle nostre paure e dando elementi per ricostruire un pensiero politico credibile, capace di coinvolgere e mobilitare i cittadini.” 

“Uno degli aspetti centrali – prosegue Montalti – è quello relativo alla crisi europea che, anche in vista delle elezioni europee di maggio, è un tema centrale e di attualità. Per questo l’iniziativa sarà anche l’occasione per illustrare i contenuti del Manifesto “Siamo Europei” lanciato da Calenda e la sfida per difendere l’Europa dal rischio concreto di un’involuzione democratica”.

“Come Calenda stesso ha più volte sottolineato – prosegue la consigliera  – il nostro è un grande paese fondatore dell’Unione Europea, protagonista dell’evoluzione di questo progetto nell’arco di più di 60 anni. Certo, la crisi degli ultimi anni ha messo in luce le criticità del progetto europeo, ma la strada non è quella di distruggere e disgregare l’Europa bensì quella di renderla più vicina ai cittadini europei e alle loro esigenze, dando maggiore spazio alla dimensione sociale e democratica. L’Italia deve continuare ad essere protagonista di questo percorso e deve avere come obiettivo la costruzione degli Stati Uniti d’Europa, per quanto distante questo traguardo possa oggi apparire. Il nostro ruolo nel mondo, la nostra sicurezza economica e politica dipendono dall’esito di questo processo”.

”Mi auguro che questa iniziativa possa essere per tutti un’occasione all’insegna della buona politica e del libero confronto tra idee – conclude Montalti  –. L’Italia e l’Europa sono più forti di chi le vuole deboli e noi tutti dobbiamo essere protagonisti e partecipi di questa sfida!”.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.