Presentata un’Interrogazione per chiedere che la Regione apra un confronto con Anas su quanto accaduto il 17 gennaio scorso e sulla gestione futura della E45 Ravenna-Orte in caso di neve

Sui disagi conseguenti alla chiusura dell’E45 di martedì 17 gennaio, a causa della precipitazione nevosa, la consigliera regionale del Pd Lia Montalti ha presentato un’Interrogazione a risposta scritta alla Giunta regionale per chiedere “se sia stata contattata Anas per segnalare i disagi registrati il 17 gennaio sull’E45;  e se si sia aperto un confronto con Anas e Autostrade per l’Italia in relazione alla modalità di gestione delle arterie stradali di loro competenza in caso di precipitazioni nevose (peraltro piuttosto probabili nella dorsale appenninica in questa stagione). Va infatti garantito un livello appropriato di fruibilità delle infrastrutture, per non arrecare disagio all’intera comunità montana, al sistema economico ed ai flussi in transito, in particolare su una direttrice di importanza regionale e nazionale (e sui caselli ad essa collegati) quale la E45 Ravenna-Orte”.

 

“Questa gestione dell’evento nevoso ha generato problematiche e disagi di rilevante entità per le comunità della Valle del Savio – spiega nel documento la prima firmataria Montalti – sia alle attività imprenditoriali, sia ai lavoratori, causando difficoltà nel raggiungere le proprie aziende, sia per i cittadini del territorio che quotidianamente utilizzano la E-45. Comprendiamo la necessità di garantire la sicurezza stradale, ma la chiusura dell’E45 e delle arterie collegate, compreso il casello Cesena Nord, si è protratta oltre a quanto era ragionevolmente prevedibile. Mi unisco dunque ai sindaci dell’Unione dei Comuni Valle del Savio, e ai rappresentati delle imprese locali, nel chiedere che si faccia chiarezza con Anas” Conclude Montalti.

 

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.