Montalti (PD) “La Svolta Verde è già in atto: in Provincia di Forlì-Cesena attive 2.173 imprese green”

Sono oltre 345.000 le imprese italiane dell’industria e dei servizi con dipendenti che hanno investito nel periodo 2014-2017, o prevedono di farlo entro la fine del 2019, in prodotti e tecnologie green per ridurre l’impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. In pratica un’azienda italiana su quattro, il 24,9% dell’intera imprenditoria extra-agricola. Lo racconta GreenItaly 2018, il nono rapporto di Fondazione Symbola e Unioncamere, presentato di recente a Bologna e promosso in collaborazione con il Conai e Novamont, con il patrocinio del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, che misura e pesa la forza della green economy nazionale.

“I dati del Rapporto GreenItaly 2018 – afferma la Consigliera regionale Lia Montalti– confermano che questa è la strada da continuare a percorrere, cioè rilanciare in modo deciso la svolta verde del nostro sistema produttivo. In Emilia-Romagna lo stiamo già facendo: secondo i dati del Rapporto, sono 28.270 le imprese emiliano-romagnole che hanno investito, o investiranno entro l’anno, in tecnologie green. Ma non solo, con 45.562 nuovi contratti stipulati a green jobs per il 2018, il 9,6% del totale nazionale, l’Emilia-Romagna si attesta al secondo posto a livello nazionale per numero di contratti programmati entro l’anno.”

La green economy rappresenta sempre più un vero e proprio antidoto contro la crisi e uno stimolo per sostenere la ripresa del nostro Paese. Oltre che un’arma fondamentale per contrastare i mutamenti climatici, in linea con quanto indicato anche dal recente rapporto dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change).

“Di recente – conclude Montalti – ho presentato, e sto presentando in tutto il territorio, il mio manifesto “La Svolta Verde” nella convinzione che la green economy rappresenti il futuro dell’economia regionale e nazionale. Dobbiamo intervenire  con azioni concrete per contrastare il cambiamento climatico e agire a favore dell’ambiente. Questo può significare creare nuovi posti di lavoro, con un obiettivo ben preciso e raggiungibile grazie a politiche sempre più mirate e forti, ossia quello di 200 mila nuovi occupati in Emilia-Romagna entro il 2025 grazie all’economia verde.”

 

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.