Seleziona una pagina

vax-1280x640

Una scuola a Cesenatico che ospita un’iniziativa basata sull’assunto – smentito da tutta la comunità scientifica – che ci siano correlazioni tra vaccini e autismo. Associazioni di genitori antivax che chiedono al Comune di Cesena di realizzare una struttura educativa per bimbi non vaccinati.

La cronaca degli ultimi giorni è preoccupante per i messaggi che vengono veicolati, vere e proprie bufale come quelle della correlazione tra vaccini e autismo che sono state ampiamente smentite da tutta la comunità scientifica, e anche per i toni utilizzati. È grave e irresponsabile che una scuola, un’agenzia educativa, organizzi un’iniziativa che veicola contenuti privi di qualsiasi fondamento scientifico. Ancor di più che lo faccia inserendolo in una serie di incontri dedicati ai bisogni speciali.

Di fronte al calo dei vaccinati, che espone i nostri bambini a malattie che potrebbero essere eliminate se tutti ci vaccinassimo, la risposta che abbiamo dato – per primi in Emilia-Romagna ma che si sta diffondendo rapidamente in altre Regioni – è stata quella di introdurre l’obbligatorietà dei vaccini per il nido e su questo percorso andremo avanti perché non possiamo mettere a rischio la vita delle persone per paure legate a notizie infondate e alle bufale che corrono sul web.

La questione dei vaccini non ha a che fare con posizioni politiche, ma con la salute della comunità, a partire da quella dei più piccoli e delle persone più fragili. E questo principio va ricercato seguendo sempre le indicazioni della comunità scientifica e non utilizzando un approccio emotivo ai problemi.

L’informazione, il dialogo tra i servizi sanitari e i genitori, a riguardo, è essenziale. Proprio per questo tutto il tema della corretta comunicazione e informazione è stato inserito nella legge sull’obbligatorietà dei vaccini, e la nostra regione, insieme alle aziende sanitarie sta lavorando in questa direzione. Per dare risposte infatti serve questo tipo di confronto, basato sui dai scientifici e sull’informazione medica, non quello con usa posizioni radicalizzate e ideologiche che mistificano la realtà e screditano la scienza.

 

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.