Seleziona una pagina

Urbanistica_lente_58c2355d58cc69ea209ec781530babe23806

Lia Montalti (PD): “Verso il consumo di suolo a saldo zero anche con la partecipazione dei cittadini”

“Verso il consumo di suolo a saldo zero: la nuova legge urbanistica della Regione Emilia-Romagna, che, dopo l’approvazione da parte della Giunta regionale, proseguirà il suo percorso in Commissione III per poi approdare in Assemblea Legislativa per il voto finale, rappresenta un vero punto di svolta rispetto alle politiche del territorio” dichiara la consigliera regionale PD Lia Montalti.

“Dei contenuti e degli obiettivi della nuova legge parleremo venerdì 3 marzo in occasione di un incontro Open Regione dedicato proprio alla legge urbanistica regionale. L’appuntamento è alle ore 20.45 presso la Sala Cacciaguerra della Banca di Cesena” ricorda la consigliera.

“La rigenerazione urbana e la riqualificazione degli edifici saranno gli strumenti principali con cui perseguire l’obiettivo dello stop alle nuove urbanizzazioni. – richiama Montalti – Tra gli altri punti cardine l’adeguamento sismico degli immobili, il sostegno alle imprese solo se funzionale a sviluppo e occupazione e la tutela del territorio agricolo”. Il progetto di legge prevede che il consumo di suolo dovrà essere contenuto entro il 3% del territorio urbanizzato (e non più pari all’11%, come previsto dagli attuali strumenti urbanistici) e legato ai progetti capaci di sostenere lo sviluppo e l’attrattività del territorio. Sono previsti anche forti incentivi alla rigenerazione urbana e interventi di adeguamento sismico ed efficientamento energetico.

“La nuova norma – spiega Montalti –  vuole superare il sistema della “pianificazione a cascata”, immaginando un unico piano generale per ogni livello territoriale e favorendo la partecipazione dei cittadini alle scelte urbanistiche dei Comuni anche per migliorare la trasparenza e la legalità dei progetti”.

“Approveremo la legge in estate – conclude la consigliera cesenate – fino ad allora mi impegno a creare occasioni di confronto con i cittadini, le amministrazioni locali, i professionisti, le associazioni e tutti coloro che sono interessati al progetto di legge, per portare la voce e i contributi del nostro territorio nel percorso regionale”.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.