Seleziona una pagina

La consigliera Montalti prima firmataria di una risoluzione in Regione in cui si chiede alla Giunta – oltre al presidio del percorso per garantire i risarcimenti al 100% e lo sblocco del patto di stabilità – un piano di investimenti contro il dissesto idro-geologico.

Permettere ai Comuni coinvolti nell’emergenza maltempo il ripristino dei danni subito sostenendo presso il Governo la richiesta di sblocco del patto di stabilità, relativa agli oneri sostenuti per il ripristino dei danni subiti, e compiere tutti i passi necessari per assicurare il 100% del risarcimento danni per gli enti pubblici e i privati. Inoltre occorre ‘attivare da subito un piano di investimenti quinquennale, con risorse da destinarsi sin dal prossimo bilancio, per il contrasto del dissesto idrogeologico e la prevenzione dei rischi derivanti dai fenomeni climatici.’

Sono queste le principali richieste della risoluzione che ha come prima firmataria la consigliera Lia Montalti, con la quale si chiede alla Giunta Regione un piano di investimenti contro il dissesto. ‘Un piano di intervento e cura del territorio per dare risposta a quanto accaduto in quei giorni nel territorio e a prevenire emergenze future – spiega la capogruppo PD nella Commissione Ambiente regionale – Penso, per il nostro territorio, ad interventi nella zona Rubicone, come la messa in sicurezza del Rigossa, ad interventi sulle frane nel territorio di Cesena e nelle realtà collinari e montane, forse le più colpite dal fenomeno del dissesto, e alla costa dove è fondamentale prevenire nuovi disastri, tutelando anche le realtà turistiche. Contemporaneamente va rafforzata l’azione della protezione civile, anche locale, ottimizzando gli strumenti di contatto e comunicazione da attivare nelle emergenze, tra i sindaci, la regione, i cittadini e tutti i soggetti, come le multiutilities, che gestiscono dei servizi pubblici. Ma – incalza la consigliera del Partito democratico – occorre guadare anche oltre l’emergenza. Per questo insisto sulla necessità di avviare un piano quinquennale di investimenti, con risorse da destinarsi sin dal prossimo bilancio, per un’azione decisa e forte sulla prevenzione al dissesto idrogeologico. Lavorare ad una più ampia strategia regionale integrata di contrasto del mutamento climatico – conclude la Montalti – che anticipi il percorso nazionale.’

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.