MONTALTI (PD) “CONTINUA L’IMPEGNO DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA SUL VERSANTE DEL CONTRASTO ALLA POVERTÀ”

“In questi due giorni di Assemblea Legislativa – afferma la Consigliera Montalti – abbiamo approvato la nuova legge regionale sul Reddito di solidarietà, con Lega e M5S già divisi su un tema che invece è uno dei pilastri del “Contratto di Governo” da loro stipulato. Il M5S ha infatti votato a favore, mentre la Lega contro.

Si tratta di una legge che prevede una misura di sostegno concreta e immediata per aiutare chi si trova in una condizione di difficoltà. Ma non è tutto qui, – aggiunge la Consigliera – abbiamo approvato anche il Piano regionale triennale per la lotta alla povertà attraverso il quale investiremo 234 milioni di euro nel prossimo triennio per combattere l’impoverimento di quella parte della nostra popolazione che si trova alle prese con situazioni di fragilità ed esclusione sociale.”

“Già dal 2016 abbiamo introdotto il reddito di solidarietà e questa settimana con il voto in Aula lo abbiamo rafforzato. La soglia Isee sale così a 6.000 euro (attualmente 3.000 euro) e l’erogazione passa da 12 a 18 mesi. Dal prossimo luglio aiuteremo oltre 20.000 famiglie – spiega la consigliera Montalti -. Ad oggi l’Emilia-Romagna è la prima Regione in Italia ad introdurre un reddito minimo per i propri concittadini. La proposta del Partito Democratico emiliano-romagnolo è quella di intervenire integrando e rafforzando le misure nazionali già attive, dunque stando più vicini alle persone in difficoltà”.

“A partire da quest’estate, la Regione Emilia-Romagna erogherà un contributo economico minimo di 110 euro a single e famiglie già ammesse al reddito di inclusione nazionale (Rei). Si tratta di un contributo – continua Montalti – erogato mensilmente su una carta prepagata, che varia in base al nucleo famigliare e alle risorse economiche. Non cambierà inoltre – ricorda la Consigliera – la collaborazione tra i Servizi sociali comunali e i centri per l’impiego, il ruolo dei Comuni e dell’Inps. Questo reddito sarà accompagnato da un percorso personalizzato di reinserimento sociale e lavorativo. Crediamo infatti che un aiuto immediato debba essere abbinato a delle misure per accompagnare le persone fuori dalla condizione di povertà, dando loro la possibilità di riprendersi in mano la loro vita ed essere autonomi”.

Di contrasto alla povertà, di reddito di solidarietà, delle politiche sociali della Regione e di molto altro ancora si parlerà durante l’Open Regione organizzato per Martedì 26 giugno alle 20:45 (presso l’associazione “Vivere il tempo” in via San Mauro 653 a Cesena). Sarà presente, insieme alla Consigliera Montalti, Elisabetta Gualmini, Vicepresidente e Assessore regionale alle politiche di welfare della Regione Emilia-Romagna. L’incontro è aperto al pubblico.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.