Seleziona una pagina
Crisi economica e emergenza profughi dimostrano che non possiamo più aspettare
“La mancata creazione di un soggetto europeo politicamente coeso e democraticamente legittimato non solo impedisce all’Europa di farsi promotrice di un nuovo ordine del sistema internazionale, ma genera un vuoto di potere e rende le zone di confine tra le più instabili e insicure. – affermano con convinzione le Consigliere regionale PD Lia Montalti, Valentina Ravaioli e Manuela Rontini – È questo il punto da cui siamo partite nell’elaborare un documento approvato dall’Assemblea Legislativa in occasione della discussione sulla legge comunitaria, ovvero lo strumento con cui nell’ordinamento legislativo regionale recepiamo il diritto dell’Unione Europea”.
La nostra è una riflessione sulle prospettive di sviluppo del processo di integrazione europea, condivisa anche dal Movimento Federalista Europeo al quale siamo iscritte. – spiegano le Consigliere PD romagnole – Da un lato la crisi economica e dall’altro l’emergenza profughi, hanno dimostrato che sono sempre più urgenti un consolidamento dell’Unione economica e monetaria e la costruzione di una reale Unione politica, soprattutto per quanto riguarda la politica estera e della sicurezza”.
“La sessione comunitaria della Regione Emilia-Romagna – proseguono Montalti, Ravaioli e Rontini – ci ha dato l’opportunità di affrontare la questione del futuro dell’Unione Europea. Con il nostro documento chiediamo alla Giunta e all’Assemblea un impegno forte sul tema e di consolidare i legami tra i paesi e le autonomie territoriali dell’UE oltre alla consapevolezza della cittadinanza europea. Ci impegniamo affinché l’Assemblea Legislativa sia promotrice, insieme agli altri consigli regionali, le istituzioni a tutti i livelli e l’opinione pubblica, di una rinnovata cultura europea che sia alla base della realizzazione degli Stati Uniti d’Europa. Non possiamo più aspettare.”
 

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.