Montalti (PD): “Garantiamo un turismo di qualità a partire dall’elenco Agenzie Sicure dell’Emilia-Romagna”

Con l’arrivo della stagione estiva la Regione Emilia-Romagna punta a sostenere il turismo e al tempo stesso a tutelarlo. Già da tempo la Regione ha messo in campo azioni a tutela del turista e del consumatore, tra queste si inserisce l’elenco regionale “agenzie sicure”. Per migliorare l’intervento regionale in questo ambito la consigliera Lia Montalti ha presentato una interrogazione. Attraverso questo atto si chiede alla Giunta di mettere in campo azioni per verificare lo stato di affidabilità e solidità delle agenzie viaggi iscritte all’elenco “agenzie sicure”. La Regione infatti ha istituito questo elenco con l’approvazione della legge regionale 7 del 2003, con l’obiettivo di valorizzare attraverso un marchio di qualità le agenzie che garantiscano un alto livello nella organizzazione e nella sicurezza dei servizi offerti, rispettando i principi del turismo etico e quindi tutelando i diritti del consumatore.

«Al fine di evitare disagi ho chiesto azioni e strumenti che tutelino i turisti e prevengano danneggiamenti a chi acquista viaggi – dice Montalti –. In alcuni casi infatti, anche di fronte ad agenzie viaggi regolarmente iscritte all’elenco regionale “Agenzie sicure”, nel momento in cui queste dichiarano fallimento o insolvenza può sorgere il problema della mancanza di un’assicurazione che permetta il risarcimento danni. È pertanto necessario che la Regione verifichi la loro affidabilità, anche da questo punto di vista, e semplifichi le modalità di richiesta d’indennizzo da parte di un turista danneggiato».

La richiesta della consigliera nasce per garantire quel marchio di qualità, che contraddistingue i servizi turistici in Emilia Romagna, sia nell’etica che nella tutela del consumatore.

«A tutela dei turisti, la Regione ha inoltre costituito un fondo a garanzia dei danni causati nei confronti degli utenti delle agenzie di viaggio iscritte all’elenco “agenzie sicure” per l’indennizzo dei danni non imputabili alle agenzie stesse – spiega –. L’ente ogni anno controlla la solidità di questi soggetti e tra le varie verifiche effettuate è importante che venga riscontrato anche se l’agenzia abbia sottoscritto o meno, oltre all’assicurazione di responsabilità civile, anche quella a copertura del fallimento o dell’insolvenza, indispensabile per permettere al consumatore il risarcimento danni».

Montalti propone anche di integrare il sito istituzionale della Regione, ed in particolare quello di “Emilia-Romagna Consumatori”, con maggiori dettagli sul funzionamento e le modalità di utilizzo del fondo, in modo da poter garantire il massimo sostegno al turista che si trova ad affrontare questi spiacevoli situazioni.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.