Seleziona una pagina

Colline_romagnole_presso_Brisighella_IF-PA

Montalti (PD): ‘Riuscire a realizzare un Piano strategico della Romagna è l’obiettivo ambizioso che dobbiamo darci per accompagnare la realizzazione della provincia unica’

Ho letto con attenzione l’intervento del Sindaco Lucchi sulla necessità di avviare il percorso che porti alla Provincia unica di Romagna. Così come gli interventi che ne sono scaturiti da parte dei rappresentanti delle imprese e di altre forze politiche.

È evidente che, prendendo anche atto dell’esito referendario che ha confermato la presenza delle province come ente intermedio, dobbiamo riflettere su come rinnovare la governance dei nostri territori, e anche chiarire che tipo di percorso intraprendere come dimensione romagnola.

Questo va fatto anche alla luce delle politiche regionali, del percorso di riordino istituzionale, e delle strategie con cui predisponiamo le politiche locali, organizziamo i servizi e gestiamo le risorse, sia quelle economiche sia quelle – non meno rilevanti e preziose – che rappresentano le persone e le professionalità.

Ecco perché credo che l’invito a ragionare su una aggregazione delle tre province sia particolarmente importante, in questa fase, e mi auguro che si possa rapidamente avviare un confronto a più livelli, sia politico istituzionale coinvolgendo i comuni, i consigli provinciali e i rappresentanti istituzionali del territorio, sia con i rappresentanti del mondo del lavoro e delle imprese.

Nei prossimi mesi matureranno alcune opportunità significative che potranno essere concretizzate anche a livello romagnolo. Penso in particolare alla nuova legge urbanistica regionale, che l’Assemblea Legislativa approverà entro l’estate, e nella quale è prevista la redazione dal Piano strategico territoriale, che potrà essere realizzato o su base provinciale oppure come Area Vasta.

Il Piano strategico dovrà definire gli indirizzi strategici di assetto del territorio, il coordinamento delle scelte urbanistiche dei comuni, le scelte relative alle infrastrutture sovracomunali, alle reti, anche immateriali, ai servizi pubblici, le indicazioni sui servizi ecosistemici ed ambientali.

Riuscire a realizzare un Piano strategico della Romagna è l’obiettivo che insieme dobbiamo avere l’ambizione di darci e che deve accompagnare la realizzazione della provincia unica. Esso esprimerà una visione collettiva del nostro territorio e dovrà necessariamente avere un orizzonte ampio.

Nelle prossime settimane ho organizzato un’iniziativa del ciclo Open Regione “Speciale Legge Urbanistica” dedicata proprio ad approfondire i contenuti della nuova norma, gli obiettivi che ci poniamo e le azioni da attuare. L’appuntamento è per venerdì 3 marzo, alle ore 20.45 presso la Sala Cacciaguerra della Banca di Cesena.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.