Montalti (PD) “Con oltre 1 milione di euro finanziati 9 interventi a Forlì-Cesena”

Ripristino di strade, ricostruzione e messa in sicurezza di ponti e passerelle, consolidamento di versanti interessati da frane, lavori di risistemazione dell’assetto idrogeologico del territorio. Al via 70 progetti in Emilia-Romagna, per un importo complessivo pari a 5 milioni di euro, per riparare i danni alla viabilità e alla circolazione stradale causati dagli episodi di maltempo che hanno colpito le aree collinari e montane del territorio regionale nel triennio 2017-2019.

Tra questi interventi, anche la riparazione del ponte crollato a Piaia di Taibo: una situazione che la Consigliera regionale Lia Montalti segnalò alla Regione Emilia-Romagna il 7 febbraio 2018.

“Si tratta di risorse importanti per la viabilità della nostra montagna – commenta la Consigliera regionale Lia Montalti –. Con queste nuove risorse aiutiamo infatti quelle comunità messe duramente alla prova dalle ondate di maltempo che si sono susseguite negli ultimi anni, consapevoli anche del fatto che i territori montani svolgono un ruolo chiave contro il dissesto idrogeologico”.

Nel dettaglio, alla Provincia di Forlì-Cesena sono destinate risorse pari a 1 milione e 10 mila euro che finanzieranno 9 interventi: a Civitella di Romagna vanno 190 mila euro per interventi urgenti di ripristino della provinciale e altri 90.000 per la messa in sicurezza dell’abitato di Cusercoli, zona via Costa, interessata da allagamenti. A Predappio 60.000 per interventi urgenti per la percorribilità della strada comunale di Marsignano, a Mercato Saraceno 90.000 per il ripristino della strada comunale Bora-Castello e ulteriori 90.000 per l’intervento urgente di ripristino del guado sul fiume Savio in località Piaia. A Castrocaro Terme e Terra del Sole vanno 70.000 euro per il ripristino della strada vicinale ad uso pubblico “della Masera”, a Roncofreddo 90.000 per il ripristino della comunale via Compagnia – località Ciola Araldi – con interventi sulla parete rocciosa di monte. A PremilcuorePortico e San Benedetto vanno 200.000 euro per l’intervento urgente sulla provinciale 25 per l’accesso ai soli mezzi degli addetti. A Santa Sofia la messa in sicurezza del muro di cinta in pietrame che divide il parco Giorgi dalla strada comunale via Doberdò impegna 130.000 euro.

“Da inizio legislatura abbiamo stanziato quasi un miliardo di euro per rilanciare l’Appennino in un’ottica di sviluppo sostenibile in aree che riteniamo fondamentali per la crescita dell’intera Emilia-Romagna – conclude Montalti –. Basti pensare ai 36 milioni di euro stanziati di recente per il taglio dell’Irap nei comuni montani e ai 10 milioni di euro per le giovani coppie che ristrutturano o acquistano casa in Appennino”.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.