Seleziona una pagina

Comunità scientifica, associazioni e operatori a confronto per l’udienza conoscitiva. Avanti con la riforma e l’obbligo di vaccinazioni per l’iscrizione ai nidi

La Regione Emilia-Romagna va avanti con la riforma dei servizi per l’infanzia e con l’introduzione dell’obbligo vaccinale per i bambini che frequentano i nidi e gli spazi-bimbo sia pubblici sia privati.
“Oggi la Commissione Scuola dell’Assemblea Legislativa si è riunita per l’udienza conoscitiva durante la quale abbiamo avuto modo di ascoltare medici, enti locali, operatori ed associazioni. La proposta di legge ve nella giusta direzione, quella di una maggiore flessibilità organizzativa dei servizi per l’infanzia per andare incontro alle esigenze delle famiglie ma anche quella di una più efficace tutela della salute dei bambini” spiega Lia Montalti, Consigliera regionale PD.
“Sicuramente, infatti, la novità più importante e dibattuta, è quella dell’introduzione del rispetto dell’obbligo vaccinale per i bimbi che frequentano i nidi e le strutture ricreative della Regione, obbligo che entrerà in vigore a partire dall’anno scolastico 2017/2018. È una scelta importante di civiltà che guarda alla salute di tutta la comunità, a partire dai bambini più fragili, per esempio quelli con malattie autoimmuni. L’Emilia-Romagna, tra l’altro, è la prima Regione d’Italia a mettere in campo un provvedimento di questo tipo ci auguriamo che altre regioni seguano il nostro esempio. Anche oggi medici, operatori e genitori ci hanno detto che dobbiamo andare avanti su questa strada” prosegue la Consigliera regionale PD.
“Rispetto al preoccupante calo delle coperture vaccinali eravamo già intervenuti l’anno scorso, quando avevo presentato una risoluzione per chiedere alla Regione di dare un maggior impulso alle politiche vaccinali, rilanciando l’importanza dei vaccini – prosegue Montalti – anche ascoltando l’appello fatto dalle mamme del gruppo Io Vaccino, con una petizione online che nel giro di poco tempo ha raccolto migliaia di firme. C’eravamo presi un impegno che con l’approvazione delle legge, prevista per le prossime settimane, si concretizzerà”.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.