Seleziona una pagina

Montalti (PD) “Presidiare un importante servizio per i cittadini cesenati”

 “Quota 100” dal 2019 consente l’uscita anticipata dal mondo del lavoro di coloro che abbiano almeno 62 anni e 38 anni di contributi. Secondo l’Inps, più della metà degli aventi diritto, oltre 10 mila, ha richiesto il pensionamento e questo ha messo diversi servizi pubblici in seria difficoltà.

Per questo motivo, la Consigliera Lia Montalti ha interrogato la Regione, questa mattina in Aula, riguardo alle nuove assunzioni. “Questa situazione rischia di avere ricadute negative nel territorio cesenate, se non si provvede in tempi rapidi a nuove assunzioni e allo sblocco del turnover. Infatti, da qui al 2021, le sedi dell’Inps distribuite sul territorio di Forlì-Cesena dovrebbero perdere circa quaranta dipendenti.”

A seguito di questa interrogazione, che in definitiva chiedeva alla Regione di attivarsi per evitare la riduzione delle sedi e dei servizi, ha risposto Giammaria Manghi, Sottosegretario alla Presidenza della Giunta. “La Direzione regionale dell’Istituto Nazionale Previdenza sociale ha stipulato, per la Provincia di Forlì-Cesena, 5 nuovi contratti di prestazione d’opera professionale con medici esterni per continuare ad assicurare le proprie prestazioni di pertinenza medico-legale. Inoltre sono state attivate misure organizzative, in sinergia con la Sede di Forlì, al fine di garantire l’effettuazione delle visite mediche presso la più sofferente agenzia di Cesena. In aggiunta sono state adottate misure organizzative tali da compensare la carenza di personale nel settore con interventi di sussidiarietà da parte di altre sedi provinciali.”

“Bisogna ora continuare a vigilare la situazione – sottolinea Montalti –, cercando in tutti i modi possibili di trovare soluzione che garantiscono la buona e piena continuazione di questo servizio essenziale per il nostro territorio, i cittadini, i lavoratori e le imprese. Infine, è necessario, come evidenziato dai sindacati locali, trovare modalità alternative, una delle quali è la telematizzazione delle pratiche, si potrebbe cioè attivare del lavoro satellitare da altre sedi senza fare spostare il personale ma garantendo, allora stesso tempo, un servizio fondamentale.”

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.