Nei giorni scorsi è stata lanciata, da imprenditori ed associazioni di categoria, l’idea di costituire un Tavolo Romagnolo dell’Imprenditoria. Questo tavolo, a cui hanno già aderito ventitre associazioni d’impresa romagnole, si propone di essere da stimolo ed interlocutore con tutto il mondo istituzionale ed economico della Romagna, interviene declinando in chiave europea l’iniziativa.

Personalmente ritengo molto positiva la nascita di questo tavolo: di fronte alle sfide e alle opportunità che ci troviamo davanti la Romagna deve essere unita, definendo insieme le strategie e le priorità, in termini di investimenti e di prospettiva socio-economica.

Il piano strategico della Romagna, su cui ho avuto modo di intervenire anche in passato, è un passaggio fondamentale per mettere nero su bianco la visione che abbiamo del nostro territorio e il lavoro comune che vogliamo fare nei prossimi anni, alla luce delle opportunità che ci si aprono davanti, a partire dal PNRR.

Siamo già al lavoro per definire il Programma operativo del Fesr e il Programma operativo del Fse, che approveremo in autunno: abbiamo a disposizione più di due miliardi di euro da investire nel territorio per accompagnare innovazione, trasformazione digitale e green, formazione e competenze. A queste sfide la Romagna deve arrivare unita e con le idee chiare: sono pronta a dare voce in Regione alle proposte che emergeranno dal dialogo tra il Tavolo dell’imprenditoria e il nostro territorio.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.