Seleziona una pagina

#Newsletter39

Dicembre 2017

 

Cari Amici,

I giorni che ci lasciamo alle spalle sono stati carichi di lavoro ma anche di risultati importanti.
Dopo un anno di lavoro abbiamo approvato martedì in Assemblea Legislativa la nuova legge urbanistica regionale.
Una legge importante che per la prima volta introduce nell’ordinamento regionale il principio del consumo di suolo a saldo zero, mettendo in campo incentivi a favore della rigenerazione urbana, della riqualificazione energetica e sismica, e puntando sulla semplificazione degli strumenti di pianificazione, la trasparenza e la legalità.

Ieri inoltre abbiamo approvato il Bilancio 2018, una manovra di oltre 11,8 miliardi di euro. Vengono previsti investimenti per oltre 1 miliardo e 400 milioni di euro per la crescita, l’occupazione e lo sviluppo sostenibile. Tra le altre voci vi è il co-finanziamento di 80 milioni di euro ai fondi strutturali europei, per accelerarne il programma di attuazione, 68,6 milioni per le politiche di welfare, 33 milioni che sono destinati al reddito di solidarietà. E poi risorse per il turismo, la cultura, la sicurezza e il dissesto idrogeologico (qui trovate una breve presentazione del Bilancio)

Se chiudo gli occhi sono tantissime le immagini che accompagnano l’anno trascorso persone, incontri, progetti e idee condivise, il lavoro fatto, giorno per giorno, per il nostro territorio e per la nostra regione.
Ogni tanto la fatica si fa sentire, ma questo è il momento dell’anno in cui ci è concesso di tirare un respiro e guardare al futuro. Sempre con speranza.
E questo è il mio augurio per tutti voi, pensando al Natale e pensando all’anno che sta per arrivare.

Un caro saluto!

Lia


Abbiamo approvato in Assemblea Legislativa il Bilancio 2018. Nessun innalzamento della tassazione regionale, previsti 1 miliardo e 400 milioni di euro di investimenti nel prossimo triennio, si aumenta da 59 a 80 milioni di euro la quota di co-finanziamento dei fondi europei. Ma anche fondi per le zone di montagna, per il contrasto al gioco d’azzardo, per i negozi polifunzionali, per le Pro Loco e tanto altro.
>il bilancio in sintesi
>l’infografica
>il comunicato
>il post


Dopo un percorso lungo e condiviso abbiamo approvato in Assemblea Legislativa la Nuova Legge Urbanistica regionale. Tre sono i principi cardine: stop al consumo di suolo, rigenerazione urbana e qualità nella pianificazione e progettazione.
>il testo di legge
>slide di sintesi
>il comunicato
>il post
>il video


L’Emilia-Romagna è la seconda Regione in Europa per tasso di selezione dei progetti europei sul fondo POR FESR, quello che finanzia le proposte di enti locali ed imprese sul versante della crescita economica e della competitività.
>il comunicato
>il post


Dalla Regione Emilia-Romagna 85 milioni di euro per la sicurezza idrogeologica dei nostri territori, tra gli interventi anche i lavori di consolidamento della frana di Montevecchio. Questo è quanto prevede il protocollo firmato dal Presidente Bonaccini con il Ministro dell’Ambiente Galletti.
>comunicato
>interventi per provincia


Bando impiantistica sportiva. E’ online il bando sull’impiantistica sportiva. Le richieste degli enti locali, in forma singola o associata, dovranno arrivare entro il 20 febbraio 2018.
>il bando

Bando Dopo di Noi. Promulgati i termini di scadenza ed ampliati gli interventi finanziabili, destinati a finanziare progetti che possono garantire un futuro di assistenza, indipendenza e autonomia ai disabili rimasti soli e privi di sostegno. Le richieste dovranno pervenire entro il 30 marzo 2018.
>il bando

Bando Energia. Il bando intende sostenere gli enti pubblici nel conseguire obiettivi di risparmio energetico, uso razionale dell’energia, valorizzazione delle fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni di gas serra, con particolare riferimento allo sviluppo di misure di miglioramento della efficienza energetica negli edifici pubblici e nell’edilizia residenziale pubblica.
>il bando

Bando Acquacoltura. La Regione ha messo a bando oltre 6,8 milioni di euro che danno il via a un corposo pacchetto di interventi nel quadro del Feamp, il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca. Gli obiettivi sono valorizzare la qualità delle produzioni e favorire il passaggio a un modello produttivo basato sull’innovazione, il miglioramento dell’efficienza energetica e la sostenibilità sotto il profilo ambientale.
>il bando

Questi e tanti altri bandi, finanziamenti ed opportunità messe in campo dalla nostra Regione li potete trovare sul sito regionalehttp://www.regione.emilia-romagna.it/entra-in-regione/bandi/modulistica-y.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.