Seleziona una pagina

#Newsletter45
Marzo 2018

Cari Amici,

Si riparte da quel che si conosce, si riparte da ciò in cui si crede, si riparte da dove si ripongono le proprie speranze.

In queste settimane ho pensato che il modo migliore per affrontare il post 4 marzo fosse quello di rifuggire da facili soluzioni o spiegazioni improvvisate, e ho deciso di dare spazio al bisogno di ascoltare, riflettere, confrontarsi, cercando di dedicarmi all’impegno politico ed istituzionale, con ancora più dedizione ed energia.

Sono infatti convinta che in questa fase sia più che mai importante rinnovare il proprio impegno, stando vicino alle persone e al territorio.

Sono state settimane piene in cui abbiamo seguito tante questioni (alcune sono poi approfondite nella newsletter) come gli interventi necessari per le frane e le strade, la legge sulla musica, il piano sangue e plasma, i contributi per sostenere le famiglie per i centri estivi. 

Ma ho sentito anche il bisogno di lavorare a qualcosa di nuovo, in cui poter portare un pezzo del mio impegno e delle mie competenze. 

Questa settimana sono stata nominata relatrice del progetto di legge per la riforma della l.r. 16 del 2008, sulla partecipazione della Regione Emilia-Romagna alla formazione e attuazione delle politiche e normative europee, e per la promozione della cittadinanza europea. 
È un progetto di legge a cui ho lavorato molto nei mesi scorsi e di cui sono prima firmataria (qui potete scaricare il testo del pdl). 

Avvicinare l’Europa ai territori è uno degli aspetti su cui mi sono sempre spesa. Un filo rosso (o meglio blu) che ha accompagnato il mio impegno politico e istituzionale sin dall’inizio. 
È per la complessità dell’epoca in cui ci troviamo a vivere, e per le problematiche in cui siamo immersi, che abbiamo bisogno di allargare il perimetro delle soluzioni. Non muri, ma condivisione dei problemi e delle soluzioni.

Alzare lo sguardo, senza perdere il contatto con la realtà. Tradurlo in una proposta politica che sia vicina alle persone senza essere populismo. 
È questa la grande sfida che ci aspetta, consapevoli che è nelle avversità che si vede davvero quanto valgono il nostro impegno e la capacità di spenderci per ciò in cui crediamo.

A presto!

Lia


Abbiamo approvato in Assemblea Legislativa la nuova legge regionale in materia di sviluppo del settore musicale.

Una legge che tocca diversi ambiti: da quello educativo a quello imprenditoriale, dalla formazione alla professionalizzazione. L’obiettivo è quello di promuovere il rafforzamento, l’innovazione e l’internazionalizzazione della filiera produttiva e distributiva della musica.
>il comunicato
>il post
>l’infografica


Abbiamo approvato in Assemblea Legislativa la nuova legge “Razionalizzazione delle società in house della Regione Emilia-Romagna” che autorizza l’accorpamento di Aster ed Ervet e la fusione per incorporazione di Cup2000 in Lepida.

Non un semplice adeguamento alla normativa nazionale, ma la volontà di creare due poli di eccellenza nella ricerca e nei servizi telematici.
>il comunicato
>l’infografica


La Regione Emilia-Romagna mette a disposizione 13 milioni di euro per sostenere le spese delle famiglie che scelgono i centri estivi: fino a 210 euro a bambino.

I centri estivi sono una soluzione concreta per i genitori che lavorano ma anche un punto di riferimento educativo, di aggregazione e crescita per i giovani.
>il comunicato
>il post


Abbiamo approvato in Assemblea Legislativa il nuovo piano sangue e plasma per il triennio 2017-2019.

Gli obiettivi del piano: continuare a garantire l’autosufficienza regionale, centralizzare progressivamente le attività di controllo e lavorazione delle unità di sangue raccolte nelle due sedi di Bologna e di Cesena ed infine rafforzare sempre più la collaborazione con le associazioni e le federazioni dei donatori emiliano-romagnoli.
>il comunicato
>il post
>l’infografica


Vi segnalo il “Festival Comunità Educante” che si terrà a Faenza dall’8 al 15 aprile 2018.
Si tratta del più grande evento in Italia sul tema dell’educazione, con oltre 250 iniziative: workshop e laboratori nelle scuole, momenti di formazione ma anche spettacoli di musica, teatro, cinema, ceramica, pittura ed eventi ludici di piazza!
>l’evento


Fondo starter. Il bando intende favorire la nascita di nuove imprese e sostenere la crescita delle piccole imprese in forma singola o associata. Domande entro il 7 maggio.
>il bando

Bandi agricoltura. Aperti due bandi da 15 milioni di euro sotto forma di indennità compensativea favore delle aziende agricole e zootecniche che operano in aree svantaggiate di montagna e altre zone collinari. Domande entro il 15 maggio.
>i bandi

Bando giovani pescatori. Il contributo è destinato ai giovani pescatori per la prima acquisizione di un peschereccio. Domande entro il 16 maggio.
>il bando

Bando acquacoltura. Bando per la realizzazione di investimenti rivolto alle “micro, piccole e medie imprese” che operano nel settore della trasformazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura. Domande entro il 3 maggio.
>il bando

Bando cinema. Il bando intende sostenere lo sviluppo di opere cinematografiche e audiovisive ed è destinato ad imprese con sede in Emilia-Romagna. Domande entro il 30 aprile.
>il bando

Bando cinema. Il bando intende sostenere la produzione di opere cinematografiche e audiovisive destinato ad imprese con sede in Emilia-Romagna. Domande entro l’11 aprile 2018.
>il bando

Bando cinema internazionale. Bando per il sostegno alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive realizzate da imprese nazionali ed internazionali sul territorio regionale.
>il bando

Bando emiliano-romagnoli nel mondo. Bando per progetti che valorizzino le attività e le funzioni di carattere sociale, culturale, formativo ed assistenziale a favore degli emiliano-romagnoli residenti all’estero.
>il bando

Questi e tanti altri bandi, finanziamenti ed opportunità messe in campo dalla nostra Regione li potete trovare sul sito regionale: http://www.regione.emilia-romagna.it/leggi-atti-bandi/bandi-per-materia

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.