#Newsletter53
Agosto 2018

Cari amici,

ci tengo ad iniziare questa newsletter con un pensiero ai familiari della vittima ed ai numerosi feriti del tragico incidente avvenuto lunedì scorso sull’Autostrada A14, all’altezza di Borgo Panigale. Un pensiero va anche ai 12 braccianti stranieri morti, sempre nella giornata di lunedì, in un incidente stradale a Foggia. Due terribili episodi che non possono che lasciarci sgomenti.

Sarà forse il caldo di agosto, in questi giorni ci troviamo infatti di fronte a numerose scelte inspiegabili da parte del nuovo Governo Lega-M5S. Decisioni che stanno mettendo a rischio numerosi investimenti nel nostro Paese, nella nostra Regione e nel nostro territorio.
La prima riguarda la decisione del Governo di bloccare i fondi per l’edilizia scolastica già decisi, approvati ed assegnati da diversi mesi ai Comuni. Nel territorio cesenate si tratta di 14 interventi per investimenti pari a 10 milioni di euro. Proprio su questo tema ho firmato una risoluzione, assieme ad altri colleghi del PD, per chiedere lo sblocco urgente di questi fondi da parte del Governo, in quanto si tratta di interventi antisismici di fondamentale importanza. (qui trovate il testo della risoluzione).
Ma non è tutto qui, il Governo ha deciso anche di bloccare e rinviare al 2020 i fondi per le periferie. Anche in questo caso si tratta di risorse già stanziate dal precedente Governo PD e date per sicure dalle amministrazioni comunali, anche a seguito della firma delle convenzioni tra i Governi precedenti e gli enti locali interessati al Bando periferie. Nel nostro territorio sono previsti interventi per quasi 2 milioni di euro per diverse opere strategiche locali.

Ci troviamo di fronte ad un Governo che si fa chiamare “del cambiamento” ma in questo momento gli unici cambiamenti che sta portando sono in peggio. Penso anche alla decisione inaccettabile di giocare con la salute dei bambini, facendo slittare l’obbligo vaccinale al prossimo anno per l’accesso a scuole dell’infanzia e nidi. Il Partito Democratico ha lanciato una petizione online contro il rinvio dell’obbligo, perché nessun passo indietro deve essere fatto sulla salute dei bambini e perché la politica deve essere sempre dalla parte della scienza e delle competenze. (puoi firmare qui la petizione).

Non possiamo restare fermi davanti a tutto ciò, mobilitiamoci insieme, mobilitiamoci tutti!

Un abbraccio e buona estate!

Lia


Ho firmato una risoluzione con cui si chiede al Governo lo sblocco dei fondi per l’edilizia scolastica già decisi, approvati ed assegnati definitivamente da qualche mese. Una situazione che sta tenendo congelati importanti e numerosi investimenti per la nostra Regione ed il nostro territorio.

Nel territorio cesenate sono 14 le scuole coinvolte per oltre 10 milioni di euro di investimenti
>il comunicato
>il post


Al via il Piano della Regione Emilia-Romagna da 9,5 milioni di euro per la messa in sicurezza dei territori, con 81 interventi finanziati in tutta la Regione.

Nel territorio di Forlì-Cesena finanziamenti pari a 1 milioni e 168 mila euro per realizzare 21 interventi nei territori di Bagno di Romagna, Borghi, Cesenatico, Civitella di Romagna, Mercato Saraceno, Portico e San Benedetto, Predappio, Rocca San Casciano, Roncofreddo, Sarsina, Sogliano al Rubicone, Tredozio e Verghereto, Castrocaro Terme, Montiano, Santa Sofia.
>il comunicato
>il post
>l’elenco


Al via il primo bando “Viaggi attraverso l’Europa” che finanzia progetti dedicati ai luoghi, agli eventi e ai simboli legati ai temi della cittadinanza e dell’integrazione europea. Si tratta del primo bando collegato alla nuova Legge regionale, che ho seguito come relatrice, sulla partecipazione dell’Emilia-Romagna alle politiche europee.

Con l’obiettivo di promuovere presso le giovani generazioni la conoscenza dei diritti e doveri derivanti dall’essere cittadini europei e di contribuire a rafforzare il loro senso di appartenenza all’Europa.
>il bando


È inaccettabile che oggi chi governa lasci spazio alla disinformazione antiscientifica giocando con la salute dei cittadini e dei bambini in particolare. È inaccettabile l’approssimazione con cui si giustificano scelte pericolose per la salute di tutti. 

Sosteniamo insieme la petizione popolare #iononrinvio!
>firma la petizione


Educazione civica: è iniziata la raccolta firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare lanciata dall’Anci per introdurre l’ora di educazione alla cittadinanza come materia autonoma nelle scuole di ogni ordine e grado.
>firma anche tu

Earth Overshoot Day: dal 1 agosto siamo in debito con la Terra, l’umanità ha virtualmente esaurito l’intero budget di risorse naturali che la Terra è capace di rigenerare nell’arco di un anno.
>un interessante articolo


Bando Europa. Al via la I edizione del bando “Viaggi attraverso l’Europa” che finanzia progetti dedicati ai luoghi, agli eventi e ai simboli legati ai temi della cittadinanza e dell’integrazione europea.
>Il bando

Bando agricoltura. Bando per l’insediamento dei giovani agricoltori e per l’ammodernamento di azienda agricole di giovani agricoltori. Domande entro il 29 ottobre.
>il bando

Bando editoria locale. Dalla Regione 600 mila euro per favorire le condizioni che garantiscano una informazione libera e plurale e scongiurare l’impoverimento del panorama dell’informazione locale salvaguardando i livelli occupazionali e contrastando la precarizzazione del lavoro giornalistico. Domande entro il 14 settembre.
>il bando

Bando pane. La Regione intende promuovere e valorizzare il pane e i prodotti da forno realizzati da soggetti iscritti all’Albo delle imprese artigiane. Domande entro il 4 settembre.
>il bando

Bando foreste. Bando per la prevenzione delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici. Domande entro il 31 ottobre.
>il bando

Bando apicoltura. Dalla Regione 500mila euro per migliorare qualità del miele, proteggere la salute delle api e la sicurezza dei consumatori.
>il bando

Bando agroalimentare. Dalla Regione 3,1 milioni di euro per sostenere progetti di promozione e informazione sulle eccellenze alimentari.
>il bando

Bando ambiente. La Regione mette a disposizione 2,4 milioni di euro per interventi di recupero, sviluppo e conservazione delle aree forestali. Domande fino al 31 ottobre.
>il bando

Questi e tanti altri bandi, finanziamenti ed opportunità messe in campo dalla nostra Regione li potete trovare sul sito regionaletutti i bandi

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.