Montalti (Pd): “Prosegue rapidamente il percorso della nostra Regione all’insegna dell’amministrazione virtuosa”

“Un lavoro silenzioso ma molto proficuo quello svolto in questo periodo che probabilmente già alla fine di Febbraio potrebbe portare ad una pre-intesa con il Governo, così da consentire al prossimo Parlamento di lavorare su un percorso già ampiamente definito.” Così la Consigliera PD Lia Montalti alla luce dell’informativa resa oggi all’Assemblea legislativa dal Presidente Bonaccini sul confronto Governo-Regione Emilia-Romagna impostato nei mesi scorsi.

Le prime materie oggetto del confronto tra Governo centrale ed Emilia-Romagna, dopo l’avvio dei tavoli tecnici, riguarderanno temi di cruciale importanza quali istruzione, ambiente, lavoro e sanità.

“Il percorso scelto – sottolinea la Consigliera Montalti – è frutto di una condivisione con il mondo dell’economia e del lavoro, quello accademico e della formazione e le Istituzioni locali. Una strada che ha permesso di procedere senza ricorrere ad un referendum consultivo che avrebbe richiesto ingenti risorse e che contemporaneamente rispecchia in pieno quel riformismo che da sempre è nel DNA dei nostri territori.”

La strada scelta dall’Emilia-Romagna, che rappresenta una novità assoluta nei rapporti tra Governo centrale e amministrazioni locali, non può essere ridotta però ad una mera richiesta di maggiori risorse economiche così come sostenuto da qualcuno.

“La maggiore autonomia che chiediamo – conclude la consigliera PD – non è finalizzata semplicemente ad ottenere maggiori trasferimenti dallo Stato, ma mira soprattutto a gestire in maniera migliore e più efficace le competenze. Attraverso questo percorso puntiamo, ad esempio, ad un’organizzazione della sanità ancora più avanzata e rispondente ai bisogni dei nostri concittadini, oppure a disegnare migliori politiche per il lavoro, incentivi alle imprese o specifiche politiche di tutela del territorio.”

 

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.