Seleziona una pagina

Più risorse per il servizio civile regionale: un investimento pari a 600mila euro, il 20% in più rispetto al bando del 2014 per il quale erano stati stanziati 507 mila euro.

L’ha annunciato oggi la vicepresidente e assessore alle Politiche di welfare Elisabetta Gualmini, che ha relazionato in commissione Politiche per la salute e Politiche sociali sul bando di progettazione per il 2015.

Gualmini ha confermato “Sono molto contenta, inoltre – ha aggiunto l’assessore – di inaugurare il primo Piano triennale per il servizio civile. In tempi rapidi, dunque, dopo l’approvazione del bilancio, ci siamo subito mossi, come promesso, per rendere fattiva questa misura. A breve – ha concluso Gualmini – uscirà il bando”.

I posti a disposizione per i giovani tra i 18 e i 29 anni “senza distinzione di sesso o di appartenenza culturale o religiosa, di ceto, di residenza o di cittadinanza” che vogliono fare l’esperienza del servizio civile regionale sono circa 200, 32 in più dell’anno scorso. La durata dei progetti varia dai 6 agli 11 mesi, su 4 o 5 giorni alla settimana, e prevede un impegno di 25, 20 oppure 15 ore settimanali, con il riconoscimento di un assegno, rispettivamente, di 360, 288, 217 euro mensili.

L’assessore ha informato inoltre i componenti della commissione sulle novità riguardanti gli enti pubblici o privati, accreditati o meno per il servizio civile, che possono trasferire alla regione le risorse necessarie vincolate all’attuazione di specifici progetti di un determinato territorio o di un settore d’attività.

Sulla base dei progetti approvati e finanziati, saranno pubblicati gli avvisi a cura dei Coordinamenti Provinciali degli Enti di Servizio Civile (Co.Pr.E.S.C.), che contemporaneamente organizzeranno iniziative di presentazione. I giovani interessati dovranno presentare domanda di partecipazione all’ente titolare del progetto prescelto (una sola domanda per un unico progetto) nei trenta giorni di apertura degli avvisi; l’ente effettuerà la selezione tra le domande di partecipazione ricevute, secondo le modalità e i criteri contenuti nei progetti.

 

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.