Seleziona una pagina

Ho firmato un’interrogazione che ha per oggetto la situazione di forte disagio verificatasi il 16 luglio scorso sulla linea ferroviaria Piacenza-Ancona.

I passeggeri del treno regionale veloce 2131 delle ore 16,35 sono stati costretti a una sosta forzata, tra Bologna e Imola, di oltre due ore sul treno bloccato sotto al sole, privo di sistemi d’areazione funzionanti e sovraffollato a causa della soppressione dei treni precedenti. Tale situazione, di conseguenza, ha causato pesanti disagi e ritardi anche ad altri convogli transitanti sulla stessa linea in entrambe le direzioni. Questo episodio è l’ennesimo di una lunga serie di rilevanti criticità – ritardi, guasti, soppressioni, mancanza di pulizia nelle carrozze, sistemi d’areazione non funzionanti, porte bloccate – che interessano la tratta ferroviaria Piacenza-Ancona e che causano disagi inaccettabili per i passeggeri, così come quotidianamente segnalato e denunciato dai viaggiatori e dai comitati dei pendolari.

Pertanto tale interrogazione chiede alla Giunta regionale quali siano le cause e le dinamiche che hanno determinato l’episodio in questione e quali misure intenda adottare al fine di richiamare con forza il gestore al rispetto delle proprie funzioni e dei propri obblighi per risolvere i problemi che si sono verificati ripetutamente nelle ultime settimane e consentire ai passeggeri e ai pendolari di viaggiare in condizioni dignitose.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.