L’emergenza Covid ha mostrato quanto sia importante il servizio delle operatrici e degli operatori socio-sanitari (OSS) per il sistema sanitario regionale.

La Regione spesso co-finanzia i corsi di formazione OSS grazie alle risorse del FSE, il Fondo sociale europeo. Tuttavia il completamento della programmazione regionale POR-FESR 2014-2020 senza che sia ancora partita la nuova programmazione 2021-2027 determina un periodo di sospensione di questi finanziamenti, in un momento in cui sarebbe in realtà fondamentale che tali corsi venissero sostenuti.

Per questo nella mattinata di venerdì 19 marzo ho presentato un’interrogazione alla Giunta regionale.

In questa interrogazione ho chiesto se sia possibile per la nostra Regione co-finanziare rapidamente i corsi per OSS, una figura sempre più richiesta. Questi corsi possono anche dare risposta ai bisogni occupazionali di persone che hanno perso il proprio lavoro durante la pandemia e che vogliono riconvertirsi professionalmente attraverso percorsi di formazione.

Nel caso non fosse possibile riprendere nel breve periodo il co-finanziamento dei corsi, ho proposto di poter ricorrere ad altri strumenti per supportare i futuri OSS nelle spese sostenute per accedere al percorso formativo, ad esempio attraverso protocolli con il sistema bancario, che garantiscano prestiti d’onore, rimborsabili al momento dell’inizio dell’attività lavorativa, o prevedendo la possibilità di accedere al fondo di microcredito regionale.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.