Lia Montalti (Consigliera regionale PD) “Nuovi investimenti su Case di Comunità, telemedicina, ospedali, infrastrutture tecnologiche”

La “Missione salute” del Piano nazionale di ripresa e resilienza mette a disposizione per la Regione Emilia-Romagna risorse per più di 500 milioni di euro che serviranno a finanziare centinaia di interventi su tutto il territorio regionale.

“Sono passati due anni dal primo caso di Covid-19 in Emilia-Romagna – afferma Lia Montalti –. Due anni in cui la nostra sanità ha fatto un lavoro encomiabile nel fronteggiare questo terribile virus. Ora dobbiamo guardare avanti e mettere basi solide per il rafforzamento del sistema sanitario pubblico. In questi direzione vanno le risorse, pari a 134 milioni di euro, di fondi PNRR destinati all’Ausl Romagna”.

“Si tratta di investimenti ingenti e fondamentali per il futuro, con un obiettivo molto chiaro: rendere la sanità più vicina ai cittadini e portarla nelle comunità locali, per intercettare da subito le nuove fragilità e i nuovi bisogni. I 134 milioni  destinati all’Ausl Romagna – evidenzia Montalti – serviranno a finanziare interventi per 21 case della comunità, 11 Centrali Operative Territoriali, 7 ospedali di comunità, così come interventi di ammodernamento tecnologico e digitale, di sicurezza e sostenibilità, delle strutture già esistenti sui territori. Senza dimenticarci del nuovo Ospedale di Cesena, già finanziato con risorse pari a 156 milioni di euro, che rappresenterà un passo avanti per la sanità romagnola e risponderà a precise caratteristiche: maggiore flessibilità, elevato livello tecnologico e dovrà essere espressione di una nuova filosofia della sanità post Covid-19, che si basa su una rete integrata di servizi sul territorio. La pandemia – conclude Montalti – ha confermato il valore universale della salute e gli investimenti finanziati dal  PNRR saranno fondamentali per migliorare i servizi senza lasciare indietro nessuno e  cercando di prendersi cura di tutti”.

Nel dettaglio, per il cesenate, sono previsti: 3 milioni di euro per l’Ospedale di Comunità di Cesenatico; 2 milioni e 100 mila euro per la Casa di Comunità di Cesenatico; 400 mila euro per la ristrutturazione della Casa della Comunità di Mercato Saraceno, 400 mila per la Casa di Comunità di Savignano sul Rubicone, 300 mila per quella di San Piero in Bagno; 253.700 mila euro per la Centrale Operativa territoriale di Cesena e Cesenatico, 152.500 per quella di Savignano sul Rubicone; infine, 3 milioni e 867 mila euro per lo sviluppo dei sistemi informativi dell’Ospedale Bufalini di Cesena.

Lia Montalti : Welcome !

Authorize

Password persa

Registrati

Please contact the administrator.